LA SOLUZIONE.

Ecco la soluzione fornita da Umberto Eco al quesito sui tre detenuti e i cinque cerchi sull’importanza dell’Altro anche come presenza costante nel nostro modo di ragionare e di essere. Risposta che, come spesso accade negli scritti del compianto semiologo, rimane in un certo qual modo aperta. Il condannato A , nel quale si riassumono…

UN INDOVINELLO DIFFICILE DI UMBERTO ECO.

In questi periodi si è molto parlato di solidarietà. Giusto, ma ogni solidarietà è impensabile senza il concetto di Altro, di Alterità, tanto che molti ritengono che senza l’Altro sarebbe impossibile anche il Sé, tanto che pure i nostri processi logici e di presa di coscienza della realtà, dipendono dall’Altro, dove oggi per altro si…

FOTOGRAFI PER LE FESTIVITÀ.

  Attendendo il nuovo anno e nella speranza che sia migliore e attenui il ricordo tragico di quello che sta finendo, ecco alcune fotografie di illustri fotografi che hanno fermato luoghi e tempo in immagini, e non le solite natalizie, che fanno sperare in momenti migliori per l’anno che si appresta a iniziare.    …

IL NATALE NELLA VOCE DELLA POESIA.

  Tra due giorni è Natale. Alcuni versi di esimi poeti sulla festività più celebrata e attesa dell’Occidente, anche in situazioni d’emergenza e di limitazioni, che rivelano gli aspetti più sinceri e intimi della ricorrenza che dovrebbe essere emblema di pace e solidarietà. Anonimo del XIV secolo Lauda del Natale Cantiam di quello amor divino,…

POCHE PAGINE DI STEPHEN KING.

Per undici mesi, più o meno esperti in materia, ci hanno descritto, o tentato di farlo, come si diffonde un’epidemia e come viaggia con le persone e i loro spostamenti, in realtà lasciando tutto a un livello un poco superficiale, nel senso che più di ascoltare le loro parole, le si odono quasi distrattamente e…

A PROPOSITO DI TERZA (QUARTA) ETÀ.

In questi ultimi tempi se ne sono sentite di cotte e di crude sugli anziani, più di crude, e con un cinismo a volte raccapricciante. Anche se i livelli raggiunti da individui che forse non meriterebbero neppure di essere considerati per la sensibilità “disumana” etica e morale, nonché per un’ignoranza che travalica ogni limite e…

UMBERTO SABA: “A MIA MOGLIE”.

  “Se un bambino potesse sposare e scrivere una poesia per sua moglie, scriverebbe questa”. Così descriveva sulla propria poesia A mia moglie Umberto Saba. Forse mai come in questi ultimi mesi, da febbraio, abbiamo passato le nostre ore, i nostri giorni, con coniuge e figli, magari a volte anche infastidendoci e desiderando di essere…