Zanone: “Dichiaratamente di destra”.

 

In un clima, si può dire, pre-elettorale, almeno in alcuni luoghi, e considerando che in Italia i partiti sono 365 giorni all’anno in propaganda elettorale anche quando trattano di nouvelle cuisine, considerando tutti gli italiani degli inconsapevoli pronti a prendere per oro colato i loro populismi, un po’ di satira e buon umore non stona. Divertentissima pièce di Checco Zanone: Dichiaratamente di destra, spassosa e capace di far riflettere.

Lascia un commento