UN DOLCETTO VICENTINO.

 

Un po’ di dolcezza. I Zaletti veneti, per la precisione in questo caso vicentini. Un dolcetto, o meglio un biscotto, gustosissimo e di facile preparazione, buono per la colazione, la merenda e da offrire agli ospiti. Io li faccio della grandezza di circa un pugno, ovali, una dose che può bastare per una colazione o una merenda, ma se dovete servirli a degli ospiti per un tè o a fine pasto per una dolce conclusione può essere più opportuno farli di dimensioni ridotte, poco più di un mignon da pasticceria.

 

ZALETI

 

Ingredienti per 40 biscotti:

 

  • Farina bianca gr.300
  • Farina gialla gr.150
  • Zucchero gr.100
  • Burro gr.100
  • Strutto gr.50
  • Uvetta sultanina gr.100
  • Pinoli gr.50
  • Rapatura di un limone
  • Un pizzico di sale
  • Una bustina di lievito, anche istantaneo per dolci
  • Un bicchiere scarso di latte

 

Amalgamare gli ingredienti sino ad ottenere un impasto abbastanza solido.

Formare una quarantina di biscotti (io preferisco farne una trentina a forma ovalizzata) e sistemarli in forno a 200 gradi per dieci minuti circa e poi a 150 gradi per altri dieci minuti. IO uso il forno ventilato, se si preferisce lo statico regolarsi con i tempi e la temperatura a seconda del forno.

Sfornare, appoggiare i biscotti su carta da cucina e cospargerli con zucchero a velo. Lasciate raffreddare e servire.

1 commento su “UN DOLCETTO VICENTINO.”

  1. Si intuisce subito, anche da queste piccole cose. Le caratteristiche che delineano la personalità di un vero ARTISTA appartengo a tanti settori.
    Letteratura – Storia- ARTE.
    Quella culinaria è parte integrante. Bravo!
    Un assaggio virtuale. 🌺🙋

Lascia un commento